Annie Ernaux au-dessous de la littérature

Questo articolo è apparso sulla rivista LuciaLibri. Ne pubblichiamo un breve estratto.


Le molte donne che è stata e che avrebbe potuto essere emergono dall’esplorazione autobiografica che è la materia letteraria di Annie Ernaux, che ha gettato le basi per una biografia universale. Il merito maggiore della scrittrice risiede nella capacità di riuscire ad arrivare al nostro Io più profondo…

Il piacere che traggo dalla lettura di Annie Ernaux è smisurato, immenso e commovente al tempo stesso. Uno stato di pienezza mi avvolge e mi coinvolge, ad ogni pagina affondo nell’Io dell’autrice che diventa, ben presto, l’Io universale. Perché la Ernaux ha avuto il coraggio di dare un nome a quel coacervo di emozioni e sensazioni che spesso non sappiamo spiegare, preferendo il silenzio alla parola evocativa e lirica. Un nuovo alfabeto letterario (al pari di quello inaugurato da Colette), linguistico e sociologico. Libro dopo libro (in Italia pubblicati dalla casa editrice L’Orma), Annie Ernaux ha costruito e ha dato un volto alla sua autobiografia gettando le basi per una biografia universale, all’interno della quale si rispecchiano intere generazioni. L’esplorazione caleidoscopica di Annie Ernaux nei confronti del suo passato, delle epoche della sua vita, diventa un racconto delle molte donne che è stata e delle donne che avrebbe potuto essere.



--

Altri approfondimenti su Annie Ernaux:


Nessun commento:

Copyright by Sara Durantini. Riproduzione riservata. Powered by Blogger.