Arte come nodo, nodo come dono: la mostra di Jorge Eduardo Eielson a Piazza Navona

Arte come nodo, nodo come dono: la mostra di Jorge Eielson 
Dal 23 Gennaio 2020 al 29 Febbraio 2020 
Instituto Cervantes 
Piazza Navona, 91
Roma


Jorge Eduardo Eielson, membro della «Generación del 50», è stato artefice della rivoluzione poetica peruviana. Il suo percorso artistico lo ha portato a sperimentare la pittura, la poesia, la narrativa e il teatro; il «nodo» è l’elemento centrale della sua produzione artistica che rappresenta una sintesi tra le sue origini latinoamericane, eredità dei quipus amerindi, e la sua esperienza europea. Il nodo, oltre che il fondamento della sua arte, è per Eielson un simbolo magico tra la dimensione visuale e quella verbale, un segno arcaico e moderno allo stesso tempo.

A partire dalla raccolta poetica Habitación en Roma / Di stanza a Roma (1952) si partirà da Piazza Navona, si percorreranno luoghi e monumenti che danno titolo alle poesie di qulla raccolta, si spiegheranno i rapporti tra l’artista e i luoghi e si leggeranno le rispettive poesie. Le letture saranno in collaborazione con Martha Canfield.

All'interno delpercorso espositivo sarà possibile far vivere un momento di grande impatto emotivo attraverso un percorso sensoriale per famiglie con bambini dai 6 ai 10 anni. Alcune didascalie dedicate guideranno i piccoli visitatori nella fruizione delle opere esposte. I partecipanti, con la guida degli operatori, potranno sperimentare in prima persona i "gesti dell'arte" per "trasformare un oggetto qualsiasi in un/oggetto magico" e raccontare attraverso "un quipu" se stessi, in una "biografia per nodi". 


Nessun commento:

Copyright by Sara Durantini. Riproduzione riservata. Powered by Blogger.